Dove il prossimo gioco Animal Crossing dovrebbe prendere la serie

animal-crossing-niko-thinking animal-crossing-niko-thinking animal-crossing-niko-thinking animal-crossing-niko-thinking

Animal Crossing: New Horizons ha avuto una corsa forte, ma il contenuto gratuito che ha mantenuto il gioco a galla è giunto al termine. Si conclude con un botto, come l’ultimo aggiornamento ha aggiunto il posatoio, l’agricoltura, e la cucina. Inoltre si affianca l’espansione DLC a pagamento Happy Home Paradise. Con così tanto aggiunto al gioco, i giocatori si trovano con molto da fare, anche se finiscono per chiedersi cosa sta arrivando dopo per l’IP.

Ogni puntata della serie Animal Crossing ha portato qualcosa di nuovo al tavolo. Da diventare un sindaco, la vita dell’isola, o il campeggio, sembra che questa serie ha messo in mostra la maggior parte qualsiasi stile di vita che potrebbe gestire. C’è una strada che potrebbe usare una ri-visita però: rimettere i giocatori in un ruolo di sindaco e lasciarli gestire le proprie città.

Quale Animal Crossing: la gente della città non ha coperto

animal-crossing-city-folk

Il concetto di un gioco di Animal Crossing basato sulla vita in città non è nuovo. Il titolo 2008 Animal Crossing: La gente della città aveva un espediente in cui Kapp’n poteva portare i giocatori in città al di fuori della loro città sul suo autobus. Lì, i giocatori avrebbero trovato tutti i tipi di negozi, luoghi speciali come l’ufficio del signor Resetti e tonnellate di nuovi abitanti del villaggio con cui chattare. Questo è tornato in un più piccolo, scala più gestibile come Main Street in Animal Crossing: New Leaf, che ha visto i fan viene chiesto di contribuire a pagare per la maggior parte, se non tutti gli stessi negozi di tornare.

Ciò che questi giochi non hanno catturato è come sarebbe per i giocatori gestire un’intera città, e c’è la possibilità che la prossima partita possa fare proprio questo. New Leaf ha già aiutato i giocatori a scegliere quali strutture costruire per Main Street, e l’ultimo DLC per New Horizons si occupa di progettare e rinnovare le strutture per l’arcipelago di Paradise Planning. Anche i nuovi adeguamenti a Harv’s Island sembra servire a uno scopo simile a quello di Main Street, con negozi che i giocatori possono pagare per aggiungere. Con questo in mente, il passo successivo potrebbe essere quello di avere i giocatori a scegliere quali negozi rimanere permanentemente nelle loro città.

Diventare il sindaco di una città che attraversa gli animali

new-leaf-beautifal-ordinance

In teoria, gestire una città in Animal Crossing non sarebbe nulla che i giocatori non abbiano già sperimentato, specialmente quando si tratta dei titoli più recenti. La cosa più grande che essere il sindaco di questa città chiederebbe ai giocatori è scegliere nuove infrastrutture sotto forma di edifici e potenzialmente scegliere quali edifici vogliono posizionare nella loro città per cominciare. L’idea inviterebbe anche il potenziale per un aumento del numero di abitanti del villaggio, in quanto i sindaci potrebbero mettere gli abitanti del villaggio preferiti come Shino in complessi di appartamenti o townhomes.

Da lì, i giocatori potrebbero essere in grado di accedere a caratteristiche familiari come la progettazione di interni, o anche strutture importanti come le scuole. Queste caratteristiche sono state viste in Happy Home Paradise, ma un nuovo gioco basato sulla città potrebbe invitare ulteriori personalizzazioni mai viste prima in Animal Crossing. Questo tipo di gioco potrebbe finalmente consentire ai giocatori di personalizzare edifici come il loro municipio in modi nuovi e interessanti, invece di renderli permanenti opzioni preimpostate.

Il potenziale per riportare Animal Crossing Preferiti

animal-crossing-dr-shrunk-and-serena

Con i giocatori in grado di scegliere quali edifici vanno nella loro città, questo significa che le strutture dovranno avere valore per i potenziali sindaci. Fortunatamente, Animal Crossing e i suoi numerosi personaggi hanno catturato il cuore dei fan, e non c’è un abitante del villaggio o un NPC che va senza un po’ d’amore. Quando un NPC viene lasciato fuori da giochi come New Horizons, molti giocatori chiedono a Nintendo quando quel personaggio farà il suo ritorno.

Dare ai fan la possibilità di finanziare e costruire strutture per la loro città che caratterizzano i loro personaggi preferiti sembra ideale come il prossimo passo della serie. Rendere più facile e veloce per i giocatori ottenere personaggi come Brewster e Katrina in un gioco che segue New Horizons sembra perfetto. C ” è anche il potenziale per riportare più fan-preferiti con servizi come un comedy club per Dr. Shrunk, o anche un parco con una fontana speciale che potrebbe riportare la città popolare preferito Serena-entrambi i quali sono assenti in New Horizons.

Animal Crossing può riguardare la ricerca di un nuovo posto in campagna, ma fare il prossimo accordo di gioco con i giocatori che costruiscono la propria città sembra allettante per molte ragioni. La serie è diventata meno focalizzata sull’atmosfera dei giocatori che la realizzano da soli, e invece si concentra maggiormente sulle funzionalità di personalizzazione. Il fatto che Happy Home Designer sia diventato più un’espansione verso nuovi orizzonti serve solo come emblema di questa direzione.

Alla fine tocca a Nintendo dove questa serie va avanti, ma poiché serie come Kirby e Pokemon stanno sperimentando giochi come Kirby e the Forgotten Land e Pokemon Legends: Arceus, c’è una forte possibilità per questa idea di lavorare nel prossimo Animal Crossing. Mentre questo titolo sembra promettente, probabilmente non uscirà fino a quando non ci sarà una nuova console Nintendo sul mercato. Detto questo, i fan non dovrebbero preoccuparsi, come Animal Crossing: New Horizons e Happy Home Paradise da soli dovrebbero tenere le persone occupate per un bel po ‘ di tempo.

Animal Crossing: New Horizons è ora disponibile per Nintendo Switch.

Zackari Greif (184 articoli pubblicati)

Zackari ha amato i videogiochi da quando ha giocato Sonic the Hedgehog sul SEGA Genesis come un bambino. Gli piace scrivere dei giochi che ha amato per tutta la vita, e quando non scrive per il gioco, ha trovato a giocare a quegli stessi giochi o a dilettarsi in sforzi più creativi.

Altro da Zackari Greif

Animal Crossing: New Horizons ha avuto una corsa forte, ma il contenuto gratuito che ha mantenuto il gioco a galla è giunto al termine. Si conclude con un botto, come l’ultimo aggiornamento ha aggiunto il posatoio, l’agricoltura, e la cucina. Inoltre si affianca l’espansione DLC a pagamento Happy Home Paradise. Con così tanto aggiunto al…

Animal Crossing: New Horizons ha avuto una corsa forte, ma il contenuto gratuito che ha mantenuto il gioco a galla è giunto al termine. Si conclude con un botto, come l’ultimo aggiornamento ha aggiunto il posatoio, l’agricoltura, e la cucina. Inoltre si affianca l’espansione DLC a pagamento Happy Home Paradise. Con così tanto aggiunto al…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.