Che cosa è il titanio?

i ciclisti che amano i telai in titanio può ringraziare l'industria aerospaziale
saldatore in Moots' Colorado struttura
Moots in Colorado ha costruito un seguito fedele per la sua bici in titanio
a Differenza di fibra di carbonio, che può essere danneggiato piuttosto facilmente in crash, titanio può reggere abbastanza bene agli urti

il Titanio è un metallo che ha il numero atomico 22 e il suo simbolo elemento chimico è Ti-che è adatto, come molte persone nel settore moto spesso si riferiscono al titanio come ‘ti’. Questo metallo non pesa quanto l’oro, ma come quel metallo prezioso è resistente alla corrosione e può essere brillante in uno stato raffinato. E a differenza dell’oro o dell’argento, il titanio è forte come l’acciaio se lavorato correttamente.

Pubblicità

Mentre l’oro è stato a lungo ricercato come metallo prezioso, e il ferro è stato usato per forgiare strumenti e armi per eoni, il titanio è un metallo relativamente nuovo. Fu scoperto solo nel 1791 da William Gregor in Cornovaglia, Gran Bretagna. Il chimico tedesco Martin Heinrich Klaproth riscoprì il metallo circa quattro anni dopo, e lo chiamò dopo i Titani della mitologia greca.

Il nome è calzante perché, per un breve periodo, è stato il materiale preferito dai titani del mondo della bicicletta. Nel 1990, titanio ha avuto il suo periodo di massimo splendore come materiale telaio di fascia alta praticabile. Era più leggero dell’acciaio, più forte dell’alluminio e più facile da lavorare rispetto alla fibra di carbonio. Numerosi produttori saltarono sul carro, ma forse nulla di tutto ciò sarebbe accaduto se non fosse stato per la guerra fredda.

“È giusto dire che l’ampio uso del titanio da parte della Russia per progetti militari ha stimolato lo sviluppo moderno del titanio”, ha affermato Mark Lynskey di Lynskey. “Lo sviluppo della Russia era incentrato sul grado due o titanio puro, in quanto non avevano fonti sufficienti di vanadio per rafforzare il metallo.”

Un saldatore nello stabilimento di moots in Colorado: a welder in moots ‘colorado facility
Courtesy of Moots

A differenza della fibra di carbonio, il titanio può reggere abbastanza bene sull’impattofu negli anni ’50 e’ 60 che l’Unione Sovietica ha effettivamente aperto la strada all’uso del titanio negli aerei militari e nei sottomarini. Ma gli Stati Uniti erano vicini e durante la guerra fredda il titanio era in realtà considerato un “materiale strategico” dal governo degli Stati Uniti. Così importante era il metallo per i militari che grandi scorte di spugna di titanio sono state mantenute dal Defense National Stockpile Center, che è stato esaurito solo intorno all’anno 2000.

Connessioni militari

Proprio come alcune delle moto più veloci sono state realizzate con il titanio negli anni ‘ 90, il metallo è stato utilizzato in quello che ancora detiene il record per gli aerei militari più veloci, ed è stato questo progetto che ha dato vita allo sviluppo del titanio di grado aerospaziale che ha reso possibile il suo utilizzo nelle biciclette.

“Il progetto SR-71 Blackbird negli Stati Uniti ha portato la lega 6Al-4V ai livelli di produzione”, ha detto Lynskey a BikeRadar. “L’avanzamento più diretto per le biciclette è venuto nello sviluppo della lega 3Al-2.5 V. Il suo uso primario era, ed è ancora, tubatura idraulica per gli aerei commerciali.”

È interessante notare che l’uso del titanio nelle biciclette è iniziato durante l’apice della guerra fredda. “Il titanio nel formato del telaio della bicicletta ha una lunga storia”, ha dichiarato Jon Cariveau, portavoce di Moots. “Teledyne ha iniziato a produrre biciclette in titanio nel 1960.”

La Teledyne Titan è stata una delle prime moto di produzione in titanio, insieme ai modelli Flema in Germania e Speedwell nel Regno Unito. Questi tre marchi sperimentarono tutti il titanio alla fine degli anni ’60 e produssero modelli commerciali nei primi anni’ 70.

Mentre la Flema Super avrebbe potuto essere la prima moto da corsa in titanio, la Teledyne Titan fu probabilmente la prima moto in titanio prodotta in serie, anche se non molte furono prodotte. Uno dei problemi era il grado di titanio che era disponibile nei mercati commerciali al momento.

“Le prime moto sono state costruite in titanio non raffinato”, ha detto Cariveau. “Non c’era lega all’epoca, quindi era davvero un materiale molto morbido. Lo sviluppo dell’aerospaziale ha davvero contribuito a renderlo un materiale utilizzabile nelle biciclette.”

E proprio come la guerra fredda ha aiutato lo sviluppo della produzione di titanio e il suo uso come materiale industriale, la fine della battaglia ha aperto le porte per il suo uso in prodotti commerciali.

“È esatto dire che l’uso da parte dei consumatori del titanio è la tecnologia trickle-down da sviluppi militari e aerospaziali, così come la fibra di carbonio”, ha detto Lynskey.

Competere con il carbonio

Entro l’anno 2000, il titanio era un’alternativa affidabile all’acciaio in articoli sportivi, in particolare mazze da golf e telai per biciclette. Ma anche quell’altro super-materiale, la fibra di carbonio, è entrato in proprio, prendendo d’assalto il mondo del ciclismo.

“Il carbonio è diventato senza dubbio il materiale principale per il ciclismo”, ha aggiunto Lynskey. “È molto praticabile, in grado di essere prodotto in serie a costi relativamente efficienti e ha ottime proprietà di resistenza al peso. Il tallone d’Achille del titanio è che è molto costoso.

” Come materia prima è molto costoso: è possibile acquistare un telaio in carbonio prodotto in serie per circa lo stesso costo delle materie prime in un telaio per bici. È anche molto costoso lavorare in quanto sono necessarie attrezzature specializzate e manodopera specializzata.”

Moots in Colorado ha costruito un fedele seguito delle moto in titanio del marchio: moots in colorado ha costruito un seguito di fedelissimi del marchio, titanio moto
per gentile Concessione di Moots

Moots, in Colorado, ha costruito un seguito fedele per la sua titanio moto

Ma nonostante questi problemi, titanio rimane popolare con alcuni piloti, che è il motivo per cui aziende come Lynskey, Moots, Dean, Speed e Firefly rimanere nel mondo degli affari di oggi.

“Anche con i suoi vincoli di costo, il titanio rimarrà sempre popolare per gli appassionati di ciclismo in quanto possiede il miglior equilibrio tra leggerezza, resistenza, durata e smorzamento”, ha affermato Lynskey. “L’alluminio e la fibra di carbonio sono entrambi materiali leggeri, ma sono a corto di durata e smorzamento rispetto al titanio. Il miglior vantaggio per un pilota è – se progettato correttamente – titanium può offrire un telaio molto solido e rigido che è anche molto indulgente e confortevole.”

Cariveau di Moots è d’accordo e dice che il titanio ha un altro vantaggio che spesso manca a chi guarda i professionisti cavalcare in fibra di carbonio nelle gare principali.

“La fibra di carbonio è un materiale davvero bello. Sta solo andando a migliorare, ma quando stai guardando situazioni del mondo reale in cui non ti viene consegnata una nuova moto quando ti schianti, vedi il valore in titanio”, ha osservato. “Un brutto incidente su una mountain bike può semplicemente distruggere il telaio in fibra di carbonio, e mentre può essere garantito, devi occuparti di rimuovere le parti e rispedirle indietro. Il titanio può sopportare quelle fuoriuscite che il carbonio non può.”

La forma delle cose a venire

È interessante notare che il futuro del titanio potrebbe essere in materiali stampati. Mentre la fibra di carbonio può essere manipolata in forme che richiedono piegatura e saldatura precise, la sua forza è nelle sue fibre lunghe.

Ma perché il titanio inizia la vita come un materiale simile alla polvere-che si trova spesso nella sabbia, rendendo l’Australia uno dei maggiori fornitori del metallo – probabilmente ha più di un futuro nella stampa 3D. Potrebbe significare che le biciclette progettate su computer potrebbero avere telai aerodinamici come la fibra di carbonio e resistenti come l’acciaio, ma stampati e pronti a guidare.

Pubblicità

“Abbiamo esaminato questo aspetto e nei prossimi anni speriamo che ci dia la possibilità di creare parti più complesse ed esteticamente gradevoli per le biciclette”, ha affermato Lynskey.

il Titanio è un metallo che ha il numero atomico 22 e il suo simbolo elemento chimico è Ti-che è adatto, come molte persone nel settore moto spesso si riferiscono al titanio come ‘ti’. Questo metallo non pesa quanto l’oro, ma come quel metallo prezioso è resistente alla corrosione e può essere brillante in uno…

il Titanio è un metallo che ha il numero atomico 22 e il suo simbolo elemento chimico è Ti-che è adatto, come molte persone nel settore moto spesso si riferiscono al titanio come ‘ti’. Questo metallo non pesa quanto l’oro, ma come quel metallo prezioso è resistente alla corrosione e può essere brillante in uno…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.