10 suggerimenti per l’aggiornamento a SQL Server 2008 R2

L’aggiornamento di un server di database a SQL Server 2008 R2 comporta più di un semplice inserimento di un DVD di installazione e cliccando il vostro senso attraverso la procedura guidata. Un sacco di pianificazione va in un aggiornamento di SQL Server. In questo articolo, voglio condividere con voi 10 suggerimenti che dovrebbero aiutare il processo di aggiornamento per andare più agevolmente.

Nota: Questo articolo è disponibile anche come download PDF.

1: Essere a conoscenza dei percorsi di aggiornamento supportati

Prima di iniziare a pianificare un aggiornamento, è necessario essere a conoscenza dei percorsi di aggiornamento supportati da Microsoft. Ad esempio, se si sta eseguendo SQL Server 2005 X64 Enterprise Edition, non è possibile eseguire l’aggiornamento a SQL Server 2008 R2 Standard Edition. Le uniche opzioni disponibili sono l’aggiornamento a SQL Server 2008 R2 Enterprise Edition o Datacenter Edition.

2: Esegui Upgrade Advisor

Upgrade Advisor, che fa parte del Feature Pack di SQL Server 2008 R2, è un’utilità gratuita progettata per aiutarti con l’aggiornamento di SQL Server 2008 R2. Lo strumento analizza la distribuzione di SQL Server esistente e informa l’utente dei problemi che devono essere risolti prima di eseguire un aggiornamento.

3: Niente panico per altri problemi

Il report generato da SQL Server Upgrade Advisor contiene spesso una sezione denominata Altri problemi. Questa sezione esiste come un modo per informarti di possibili problemi che potrebbero esistere, ma che lo strumento non è in grado di testare. Pertanto, i problemi visualizzati nella sezione Altri problemi potrebbero non essere necessariamente presenti sulla rete.

4: Capire cosa fare sui servizi di notifica

Se si dispone di server SQL che eseguono i servizi di notifica, è necessario pianificare come si desidera gestirli. I servizi di notifica sono stati interrotti a partire da SQL Server 2008 e non possono essere aggiornati a SQL Server 2008 R2.

5: Verificare i requisiti hardware e software

Se si sta valutando un aggiornamento sul posto (piuttosto che una migrazione), è di fondamentale importanza verificare che SQL Server esistente soddisfi tutti i requisiti hardware per l’esecuzione di SQL Server 2008 R2 e che siano presenti tutti i prerequisiti software necessari. Dai un’occhiata a questo elenco completo dei requisiti hardware e software.

6: Eseguire un backup completo

Anche se dovrebbe andare da sé, si dovrebbe sempre eseguire un backup completo del server prima di eseguire un aggiornamento di SQL Server 2008 R2. Il processo di aggiornamento di solito va liscio, ma le cose possono e talvolta andare male. È importante avere un modo per ripristinare il server SQL allo stato precedente se l’aggiornamento non va come previsto.

7: Fare attenzione quando si aggiorna il motore di database

Ci sono alcune cose che si dovrebbe fare prima di aggiornare il motore di database per garantire che le cose vanno senza intoppi. Innanzitutto, se si eseguono i servizi di analisi, assicurarsi di aggiornarli prima di aggiornare il motore di database. I Servizi di analisi devono essere prima aggiornati.

Poco prima dell’aggiornamento, disattivare temporaneamente le stored procedure. Durante il corso dell’aggiornamento, vari servizi relativi a SQL verranno avviati e interrotti. Se si dispone di stored procedure configurate per l’esecuzione all’avvio dei servizi, è probabile che tali stored procedure interferiscano con l’aggiornamento.

Controlla anche i database Master, Model, MSDB e TEMPDB e verifica che siano impostati su autogrow (e che ci sia molto spazio su disco disponibile). Inoltre, assicurarsi di disabilitare la replica del database prima di eseguire un aggiornamento.

Infine, anche se SQL Server 2008 R2 è progettato per preservare l’impostazione Max Worker Threads, Microsoft consiglia di impostare il valore Max Worker Threads su 0. Ciò farà sì che SQL Server 2008 R2 calcoli automaticamente il valore ottimale.

8: Essere consapevoli delle funzionalità fuori produzione

Microsoft ha rimosso lo strumento di configurazione area superficiale da SQL Server 2008 R2. La maggior parte delle funzionalità dello strumento esiste ancora, ma è stata implementata in altre aree dell’applicazione. Ad esempio, protocolli, connessione e opzioni di avvio sono ora disponibili in Gestione configurazione di SQL Server. Se di tanto in tanto si utilizza lo strumento di configurazione area superficiale, è consigliabile distribuire SQL Server 2008 R2 in un ambiente di laboratorio in modo da avere un’idea di cosa serve per gestire SQL senza questo strumento.

9: Eseguire un aggiornamento di prova

Prima di tentare di aggiornare un server di database di produzione, provare l’aggiornamento in un ambiente lab. Eseguire un backup completo di un controller di dominio, di un server DNS, di SQL Server e di qualsiasi altro server dell’infrastruttura necessaria e quindi ripristinare tali backup su server di laboratorio isolati. Una volta che SQL è installato e funzionante, provare il piano di aggiornamento in laboratorio. In questo modo, è possibile gestire eventuali problemi che si presentano prima di dover eseguire un aggiornamento reale.

10: Non dimenticare di pulire quando hai finito

Quando l’aggiornamento è completo, esegui DBCC UPDATEUSAGE su tutti i tuoi database per garantire l’integrità del database. Sarà inoltre necessario registrare nuovamente i server e ripopolare cataloghi di testo completo. Se hai disabilitato la replica o le stored procedure disabilitate per l’aggiornamento, dovrai riportare le cose alla normalità.

L’aggiornamento di un server di database a SQL Server 2008 R2 comporta più di un semplice inserimento di un DVD di installazione e cliccando il vostro senso attraverso la procedura guidata. Un sacco di pianificazione va in un aggiornamento di SQL Server. In questo articolo, voglio condividere con voi 10 suggerimenti che dovrebbero aiutare il…

L’aggiornamento di un server di database a SQL Server 2008 R2 comporta più di un semplice inserimento di un DVD di installazione e cliccando il vostro senso attraverso la procedura guidata. Un sacco di pianificazione va in un aggiornamento di SQL Server. In questo articolo, voglio condividere con voi 10 suggerimenti che dovrebbero aiutare il…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.